Cartografia storica

Il Laboratorio dispone di molteplici dati storici, sia in formato di mappe cartacee che digitali, ma anche rilievi aerei ed ortofoto, utilizzabili ad esempio per analizzare l’evoluzione di un territorio o per lo studio di beni culturali; questo mediante la digitalizzazione, georeferenziazione e seguente vettorializzazione delle mappe/foto.

Digitalizzazione di mappe storiche

All'interno delle attività del Piano Paesaggistico Regionale del FVG il Laboratorio ha acquisito parte dei fogli della seconda levata militare del Rilievo franceschino (1806-1869) e della Carta militare del Von Zach (1798-1805), che sono stati digitalizzati e georiferiti. Le mappe sono state impiegate in attività di analisi diacronica del paesaggio regionale.

Cambiamenti di uso del suolo del Comune di Mereto di Tomba

Nell’ambito delle attività previste preventivamente al riordino fondiario del proprio territorio il Comune di Mereto di Tomba ha chiesto all’Università di svolgere una ricerca sul territorio comunale che coinvolgesse anche la popolazione per evidenziare le situazioni da salvaguardare. In particolare, per quanto ci riguarda, è stato sviluppato un SIT con l’uso del suolo nei diversi periodi a partire dal 1800 utilizzando il quale sono state evidenziate le più importanti persistenze e modificazioni avvenute negli ultimi 2 secoli.

Napoleone a Udine

Nell’ambito della collaborazione con il Consorzio Universitario del Friuli sviluppo di un SIT, presentato a Friuli DOC, con cartografia storica (1870) per la rappresentazione multimediale degli edifici abitati da Napoleone durante il suo soggiorno a Udine.

SIT della cartografia storica della Regione Friuli

Nell’ambito del progetto comunitario Interreg II Cadses Let’s care method organizzazione di un SIT composto dalla cartografia storica Napoleonica del 1811 georiferita e vettorializzata con l’obiettivo di creare una carta di uso del suolo dell’epoca e di analizzare le tematiche legate alla toponomastica e proprietà del catasto storico.